Ufficio tecnico / Piano regolatore

L'Ufficio tecnico comunale (attualmente a cura del Municipio) si occupa di:

  • Esame delle domande di costruzione
  • Coordinamento e gestione opere pubbliche
  • Gestione raccolta rifiuti
  • Collaborazione aggiornamento catastale
  • Gestione della manutenzione stabili e strutture
  • Cimitero
  • Controllo impianti riscaldamento
  • Occupazione temporanea area pubblica
  • Manutenzione stradale e servizio invernale sgombero neve
  • Manutenzione e gestione illuminazione pubblica
A partire dal 1 gennaio 2009, le tasse di rilascio licenza edilizia (vedi art. 19 Legge Edilizia cantonale) sono aumentate, passando al 2 %o della spesa prevista, con un minimo di Fr. 100.-- ed un massimo di Fr. 10'000.--

Piano regolatore del Comune di Brione Verzasca
Il Piano regolatore comunale iniziale di Brione Verzasca (PR), approvato dal Consiglio di Stato in data 22 ottobre 1980, ha fatto oggetto di revisione completa, approvata dall'Assemblea comunale in data 22 novembre 2011 e successivamente sottoposta all'Autorità cantonale per approvazione. Il Consiglio di Stato con decisione n. 3264 del 12 luglio 2016 ha approvato la revisione del PR decretando singole decisioni e chiedendo modifiche d'ufficio da apportare. Conseguentemente, sia i singoli Piani (delle zone, del traffico, del paesaggio) che le norme di attuazione devono essere modificate secondo quanto richiesto dal Consiglio di Stato. Di conseguenza è abrogato, per quanto sostituito dalle prescrizioni approvate dal Consiglio di Stato in data 12 luglio 2016, il PR adottato nel 1980. A modifica avvenuta provvederemo alla pubblicazione su questo sito. Nel frattempo la Cancelleria comunale è a disposizione per rispondere a richieste di informazioni e chiarimenti. Ringraziamo per la comprensione.

Domande di costruzione

Nella procedura per l'ottenimento della licenza edilizia, l'Ufficio domande di costruzione (UDC) è l'istanza cantonale che si occupa di formulare un preavviso sulla domanda che riguarda il diritto di competenza cantonale e federale delegato.

Il preavviso è il risultato di una ponderazione degli interessi, una volta consultati i servizi cantonali competenti, coinvolti direttamente e non, nel progetto in questione.

A conoscenza del preavviso cantonale, dopo attenta valutazione, spetta all'esecutivo comunale la competenza di concedere o meno la licenza edilizia.